Lavatrici parlanti e uffici portatili al Cebit

Dalla francese Lexibook un telecomando universale, la tedesca Conel propone valigette che sostituiscono la scrivania

DAL NOSTRO INVIATO

HANNOVER (Germania) – Immaginate una casalinga davanti a una lavatrice: «Scusi Hermine, vorrei togliere questa macchia di unto dal maglione di lana. Come faccio?». Ed Hermine sfodera tutta la sua competenza: lavare a gradi tot, con il tal programma e con non più di quella certa quantità di detersivo. In tutto questo non ci sarebbe nulla di strano se non fosse che Hermine è una lavatrice: la prima lavatrice parlante che casalinga abbia mai visto. E’ una promessa della tedesca Speech Expert che al Cebit di Hannover – la fiera delle meraviglie hi-tech aperta al pubblico fino al 19 marzo – la presenta come prototipo.